Testo + immagine nel SiteStripe di Amazon Affiliato

api-amazon-affiliato
Condividi il post

Qualche giorno fa ho lanciato un SOS all’assistenza dell’affiliazione Amazon relativamente a un problema riscontrato con i banner ‘Testo + Immagine prodotto’ che possono essere aggiunti nelle pagine del sito. In questo periodo sono stata molto presa dai contenuti e dalla SEO dei nuovi blog e non ho potuto, ahimé, dare sufficiente importanza al cambiamento avvenuto negli strumenti disponibili nel programma di affiliazione di Amazon. Avevo comunque notato che qualcosa non stava più funzionando come prima.

Se anche all’interno del tuo blog utilizzi questo sistema, ti consiglio di continuare a leggere l’articolo e di eliminare al più presto i banner che sono ora presenti nei tuoi post o pagine. Al momento apparirebbero come l’immagine riportata qui sotto, nella versione desktop del sito, o come un vuoto (cosmico) nella versione mobile. Se invece non hai mai aderito al programma di Affiliazione Amazon e vorresti farlo, ti lascio qui il link per iscriverti: PROGRAMMA AFFILIAZIONE AMAZON ISCRIZIONE.

sitestripe-amazon

Come creare link di affiliazione su Amazon

Creare link di affiliazione su Amazon è un’operazione piuttosto semplice e utile alla monetizzazione attraverso i contenuti del sito. Negli anni di vitazerotre, il blog che ho chiuso da alcuni mesi per poter seguire progetti che trattano argomenti più verticali, la partnership con Amazon ha generato entrate periodiche, soprattutto grazie alla vendita di libri e di prodotti per l’infanzia. Per questo motivo, rimane un canale che desidero mantenere, unitamente al programma Amazon Influencer.

Ad oggi, è ancora possibile ricopiare il testo di un link che punta al prodotto o a una pagina di ricerca di una categoria di prodotti e inserirlo all’interno del testo, una parola o frase chiave presente in un articolo dove quell’argomento ha una certa rilevanza. Ciò che invece non è più disponibile sulla SiteStripe (la barra di strumenti che si trova nella parte alta del sito di Amazon e che serve per generare link e banner) è la funzione Testo+Immagine. Questa permetteva di ricevere il codice HTML – riferito a uno dei propri Tracking ID – dei tanto noti piccoli banner visivi e testuali (con nome, immagine, prezzo attuale del prodotto, logo Amazon e il pulstante “Acquista”) e di poterlo integrare all’interno dei contenuti del blog.

Dopo aver effettuato l'iscrizione al Programma Affiliazione Amazon viene assegnato un Tracking ID che sarà l'identificativo del proprio profilo di vendita. Quando un utente clicca sopra al link che contiene il tracking ID e completa un acquisto, viene riconosciuta una commissione calcolata sul valore dell’ordine.

sitestripe-amazon

SiteStripe è uno strumento che si trova nella barra degli strumenti di Amazon Associates. È un modo semplice e veloce per includere un collegamento o un’immagine del prodotto nel testo. Questo perché SiteStripe crea collegamenti brevi senza mai lasciare la pagina del prodotto.

Fonte: Amazon Associates

A mio avviso, il banner grafico è, in generale, piuttosto efficace per invogliare l’utente a compiere un’azione (come il cliccarci sopra, tout simplement). Per questo motivo, sono rimasta profondamente dispiaciuta nel constatare che il servizio non era più funzionante e anche nel ritrovarmi a rimuovere i codici uno a uno, articolo per articolo. Altro tempo speso, considerando il lavoro che avevo fatto per aggiungerli tra i contenuti.

La conferma di tutto arriva, poi, direttamente dall’assistenza Amazon: “Purtroppo devo informarti che questa funzione è stata deprecata dal 05.01.2024 e non sarà più possibile creare collegamenti Testo+Immagine tramite SiteStripe per i tuoi contenuti. I link creati in precedenza di questo tipo non sono più funzionanti e devono essere rimossi dal sito/canale social. Se necessario potrai sostituirli con link di tipo Testo.”

Per pubblicare gli annunci Amazon corredati di immagine la situazione ora si complica poiché diventa necessario attivare lo strumento Product Advertising (PA API) che è basato sulle performance degli account degli Affiliati e richiede questi tre requisiti di accesso:

1. Aver completato tre vendite idonee in 180 giorni.
2. Disporre di un account di Affiliazione approvato.
3. Essere conforme all’Accordo Operativo del Programma di Affiliazione.

Dopo l’approvazione dell’account di affiliazione, verrà visualizzato un pulsante per la richiesta di accesso alla PA API. Prima di affiliarti ad Amazon non dimenticare di leggere l’Accordo Operativo sopra citato.

Che cos’è l’Amazon Product Advertising API? La PA API è pensata per fornire un accesso programmatico per recuperare ed elaborare le informazioni su centinaia di prodotti Amazon. In alternativa, per monetizzare il proprio sito Web, è possibile continuare a usare i link forniti da Amazon. Per utilizzare la PA API sono necessarie competenze di programmazione.

Fonte: Amazon
api-amazon-affiliato

Come registrare un account PA API per l’affiliazione Amazon

Per l’accesso alle chiavi PA API non è più necessario avere un Account AWS (Amazon Web Services) perché la registrazione è ora unita a quella del Programma Affiliazione, dove è stato semplificato il metodo per la creazione e gestione delle credenziali. Dunque, le chiavi di accesso legate al proprio account affiliato sono consultabili all’interno del portale dedicato al Programma Affiliazione, proseguendo nel tab Product Advertising API, dalla voce di menù “Strumenti“.

PA API 5.0 (PA API 5) è la versione più recente della Product Advertising API, disponibile anche in Italia.

Coloro che gestiscono più di un sito possono usare lo stesso set di chiavi d’accesso in tutti gli Account dell’affiliato situati nello stesso paese del marketplace, ma è necessario essere il titolare principale del Partner ID che lega insieme i diversi account dell’affiliato. Le chiavi d’accesso legate al proprio account dell’affiliato sono consultabili all’interno di Programma Affiliazione, alla voce Product Advertising API.

Plugin WordPress per l’affiliazione di Amazon

Attraverso un plugin di affiliazione Amazon è possibile semplificare l’inserimento di link di affiliazione e utilizzare l’API Amazon. In linea generale, aggiungere i link di affiliazione Amazon sul sito non è un processo diverso dall’aggiungere qualsiasi altro tipo di link di affiliazione ma, attraverso un plugin, si può gestire il tutto senza dover ogni volta uscire dal sito web, risparmiando così tempo e fatica. Andiamo a mettere le mani in pasta per capire come fare!

Un sistema di connessione diretta con Amazon (come l’API) permette di avere, ad esempio, i prezzi dei prodotti mostrati sui banner sempre aggiornati e corretti. Tra i plugin sicuramente da testare, consigliato da più parti, è Auto Amazon Links (Collegamenti Amazon Automatici). Questo crea collegamenti automatici per Amazon all’interno di WordPress.

Plugin Auto Amazon Links

Auto Amazon Links è stato realizzato per realizzare i banner di un insieme di prodotti appartenenti a una determinata categoria. Esiste comunque la possibilità di poter mostrare il singolo prodotto all’interno di un post o una pagina, copiando e incollando l’URL realitivo a quel prodotto. Per utilizzare il plugin bisogna ovviamente essere iscritti al programma di Affiliazione Amazon e possedere la chiave API di Amazon. Una volta caricato e installato, il plugin apparirà nella barra laterale sinistra di WordPress, da qui sarà possibile accedere alle voci del menù. Si comincia andando su Impostazioni e s’inserisce la chiave API già creata sul portale Amazon Affiliato (solo in questo modo si potranno ricevere le commissioni generate dalle vendite su Amazon).

Dopo aver inserito le informazioni richieste (Paese, ID Associato, Chiave d’accesso, Secret Key, lingua e valuta) bisogna cliccare su Check API. Potrebbe apparire una scritta di errore come questa qui sotto. In tal caso è necessario testare le chiavi su Scratchpad, lo strumento che aiuta gli affiliati Amazon a inviare richieste di base all’API Product Advertising o con gli altri metodi a disposizione e consultabili nella Guida pratica per Scratchpad.

401 Unauthorized ; UnrecognizedClient: The Access Key ID or security token included in the request is invalid.
401 Non autorizzato; Cliente non riconosciuto: l'ID della chiave di accesso o il token di sicurezza incluso nella richiesta non è valido.

La procedura non è intuitiva, dunque è necessario verificare la correttezza delle proprie credenziali caso per caso e, per fare bene ogni passaggio, ti consiglio di metterti in contatto con il supporto tecnico (rispondono entro le 24 ore).

Conclusioni

La procedura relativa all’API dell’Affiliazione Amazon ha certamente un certo grado di difficoltà tecnica e richiede, per questo, tempo, studio o consulenza specifica. Nell’attesa di aggiornare il tuo sito non temere, potrai continuare a monetizzare con Amazon attraverso il tuttora attivo sistema dei link di affiliazione. Oppure, per ottenere i benefici dati dalle immagini, potrai anche creare alcuni banner utilizzando un programma di grafica (Canva, ad esempio) e linkare a questo il collegamento ad Amazon con l’ID affiliato.

Fammi sapere tra i commenti se ti trovi in questa situazione e come sei riuscito/a a risolvere.

amazon-guida

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *